RAPINA AGGRAVATA

Cagliari: pregiudicato 20enne minaccia con una siringa una donna e la rapina

La signora, una 64enne cagliaritana, in stato di choc e incredula per ciò che le era accaduto ha allertato dapprima suo fratello, il quale ha chiesto subito aiuto alla Polizia chiamando il 113.

La Polizia di Stato ha tratto in arresto Nicola Ollargiu 20enne di Siliqua pregiudicato, per il reato di rapina aggravata.
 
L’episodio si è verificato in Via Sant’Ignazio da Laconi nel pomeriggio di mercoledì, quando una donna è stata avvicinata da un ragazzo che, dopo aver estratto dalla tasca una siringa, le aveva intimato consegnargli i soldi. La donna, spaventata, ha dato al rapinatore i pochi spiccioli che possedeva, 8 euro e il giovane si allontanava in tutta fretta verso la Via Palabanda.
 
La signora, una 64enne cagliaritana, in stato di choc e incredula per ciò che le era accaduto ha allertato dapprima suo fratello, il quale ha chiesto subito aiuto alla Polizia chiamando il 113. 
 
L’equipaggio della Squadra Volante inviato immediatamente dal Centro Operativo e che già gravitava nella zona di Is Mirrionis, si è subito messo alla ricerca del soggetto, notando in via La Nurra una persona che corrispondeva perfettamente alle descrizioni fornite dalla vittima e che si dirigeva di corsa in direzione di via Seruci. Pertanto, il giovane è stato subito raggiunto e bloccato dai poliziotti. In suo possesso è stata trovata una siringa usata e gli 8 euro rapinati poco prima alla donna. Dopo essere stato identificato, è stato accompagnato in Questura per le incombenze di rito.
 
A seguito dell’udienza per direttissima, che ha convalidato l’arresto, ad Ollargiu è stata comminata la misura degli arresti domiciliari.

#cronaca #rapina #siringa #minaccia

Categoria: